xmlns:og='http://ogp.me/ns#' Non di solo pane...: March 2018

Saturday, March 31, 2018

ANELLO TURCHESE - MARRONE




Collezione 2018
Anello quadrato, bombato, in perle di vetro azzurro chiaro, turchese, marrone e corallini bronzo.

Friday, March 30, 2018

OVETTO NONTISCORDARDIME



Ovetto in porcellana decorato a mano con nondiscordardime, appoggiato su piedistallo in metallo brunito, tecnica tradizionale, terzo fuoco, cottura forno a muffola.

CROSTATINE DI POLENTA FORMAGGI E FUNGHI


Un'idea semplicissima per utilizzare la polenta avanzata. Appetitose crostatine farcite di funghi e formaggio filante.


Ingredienti per 6 crostatine

300 g funghi champignon
1 spicchio d'aglio
1 ciuffo di prezzemolo tritato
100 g taleggio
100 g gorgonzola
grana grattugiato q.b.
polenta gia' pronta q.b.
100 ml acqua

burro fuso q.b. 


Esecuzione

Mettere la polenta avanzata, tagliata a cubotti, in una pentola e cuocere a fiamma bassa per qualche minuto aggiungendo l'acqua poco per volta e tenendo mescolato con un cucchiaio di legno.

Togliere dal fornello e mettere la polenta in un mixer e frullare solo qualche secondo.


La polenta sara' di nuovo morbida e pronta per preparare le crostatine.


Mettere nelle formine un poco di polenta e stenderla con le dita formando uno spessore di 1 cm circa. 


Tagliare i funghi a fettine sottili, metterli in una padella con un filo d'olio e uno spicchio d'aglio. 

Cuocere i funghi per un quarto d'ora, toglierli dai fornelli, aggiungere il prezzemolo tritato finemente, aggiustare di sale, aggiungere una grattugiata di pepe nero e lasciar raffreddare.

Aggiungere al ripieno i formaggi tagliati a cubetti, mescolare bene e aggiungere il ripieno nel centro delle crostatine.


Spolverare con del grana grattugiato, aggiungere un cucchiaio di burro fuso  e infornare a 180º per circa 20 minuti.

Togliere dal forno, sformare le crostatine e servirle ben calde.





Thursday, March 29, 2018

OVETTO FONDO NERO




Ovetto in porcellana con fiori dipinti a mano, fondo nero fondente, tecnica tradizionale, terzo fuoco, cottura forno a muffola, appoggiato su piedistallo in metallo brunito.


MODELLO SPOSA MARZO '18








Abito da sposa mese di marzo

Tailleur in pizzo chantilly bianco elasticizzato, composto da giacca sciancrata, manica lunga, girocollo allacciattura nascosta con bottoncini automatici.

Abito con gonna in pizzo chantilly bianca elasticizzata foderata in jersey bianco elasticizzato, top in jersey bianco. 

Calze in tulle bianco bordate con elastico in tinta.

Collarino in velluto di seta con piccola perla pendente, allacciato dietro con bottoncino automatico.

Orecchini in perle bianche.

Bouquet in fiori di tessuto.

Wednesday, March 28, 2018

CAMPANELLE FLOREALI









Campanelle in porcellana dipinte a mano esternamente e internamente, tecnica pennino, tradizionale e oro zecchino.
Terzo fuoco, cottura in forno a muffola.

COLOMBA CON LIEVITO DI BIRRA


Ricetta utile per chi non possiede il lievito naturale, e per chi non ha la possibilita' di passare tre giorni in cucina e ama non farsi mancare nulla sulla tavola di Pasqua.
Una ricetta facile che vi fara' ottenere una colomba soffice e buonissima.  
       

Ingredienti per due stampi da 750 g

Ingredienti per il poolish
100 g farina manitoba tipo 0  W360-390
100 g acqua tiepida

Per chi usa lievito di birra fresco 3 g
per chi usa lievito di birra secco  1 g

Ingredienti per l'impasto

400 g farina manitoba tipo 0  W360-390
100 g zucchero
100 ml acqua tiepida
100 g burro morbido
2 uova intere
1 tuorlo
    5 g sale
1 cucchiaino di mix aromatico per lievitati (Qui per la ricetta)

In una colomba ho aggiunto 
  50 g arance candite a cubetti 
  50 g cedro candito a cubetti 
mentre nella seconda ho aggiunto
150 g ciliegie sciroppate




Ingredienti per la glassa alle mandorle

60 g farina di mandorle
20 g farina bianca
70 g zucchero 
2 albumi
2 cucchiai di zucchero a velo
zucchero in granella e mandorle intere q.b.



Esecuzione

Preparare la glassa mescolando le farine con l'albume e lo zucchero, amalgamare bene, mettere la crema in un sac a poche e lasciare in frigorifero fino al suo utilizzo.

Preparare il poolish: mescolare in una ciotolina il lievito di birra  con farina e acqua,  mescolare bene fino ad ottenere una sorta di cremina, coprire con pellicola da cucina e lasciare riposare a temperatura ambiente . Il poolish sara' pronto quando in superficie si formeranno tante piccole bollicine e al centro si formera' un piccolo cedimento.

Nel frattempo nella ciotola della planetaria mettere la farina setacciata con l'acqua, mescolare grossolanamente ottenendo una sorta di crumble, coprire la ciotola con pellicola e lasciare riposare a temperatura ambiente due ore.

Trascorse le due ore aggiungere al crumble di farina e acqua il poolish e azionare la planetaria con la foglia a bassa velocita' mescolando e amalgamando bene il tutto.

Aggiungere lo zucchero e, sempre impastando a media velocita', aggiungere le uova una alla volta e il tuorlo.

Lasciare che le uova vengano assorbite dall'impasto, aggiungere il sale, il mix aromatico e impastare per una decina di minuti fino ad ottenere un impasto morbido.

Sostituire la foglia con il gancio e a velocita' media aggiungere il burro a tocchetti in quattro o cinque volte lasciando che ogni pezzo venga assorbito dall'impasto prima di aggiungere il successivo.

Una volta che il burro sara' assorbito del tutto alzare la velocita' della planetaria e incordare l'impasto che dovra' fare corpo unico intorno al gancio. 

Le pareti della planetaria dovranno risultare completamente prive di impasto.

Staccare l'impasto dal gancio, toglierlo dalla planetaria e dividerlo a meta'. 

Rimettere meta' dell'impasto nella planetaria, ggiungere i canditi, azionare la planetaria al minimo, sempre con il gancio, e lasciar lavorare fino a che le sospensioni saranno ben distribuite e inglobate nell'impasto.

Rovesciare l'impasto sul piano di lavoro e lasciarlo riposare per un quarto d'ora.

Ripetere l'operazione con la seconda meta' dell'impasto, aggiungendo le ciliegie sciroppate.

Pirlare i due impasti  con le mani leggermente imburrate arrotondare bene facendoli roteare sul piano di lavoro dandogli una forma sferica regolare.

Mettere gli impasti in ciotole separate coperte con pellicola e lasciarli puntare per un'ora, metterli poi in frigorifero per una notte.



La mattina successiva toglierli dal frigorifero e lasciarli a temperatura ambiente fino a che avranno triplicato il loro volume.

Procedere allo stesso modo con i due impasti.

Ribaltare sul piano precedentemente unto con un po’ di burro e dividere l’impasto in due parti uguali, pirlare ogni parte e farla puntare per venti minuti.

Mettere gli stampi sulla teglia del forno ricoperta con carta forno, inserire negli stampi l'impasto, prima le ali e sopra il corpo.




Chiudere le colombe in un sacchetto per alimenti ben sigillato.

Lasciar lievitare fino a che l'impasto arrivera' a circa  un paio di centimetri dal bordo dello stampo.

Inserire la glassa in un sac a poche, distribuirla sulla superficie delle colombe, aggiungere abbondante zucchero in granella e qualche mandorla per guarnire.




Infornare a 200º per 10 minuti e a 180º per 40 minuti.

Se cuocendo la superficie delle colombe  diventa troppo scura, coprirla con un foglio di carta forno.

Togliere dal forno dopo aver fatto la prova stecchino, e infilzare le colombe con ferri da calza sul fondo e lasciarle raffreddare capovolte per almeno 5 ore.




NB. Volendo si possono preparare in giornata, bastera' aumentare le dosi del lievito di birra.
15 g di lievito di birra fresco
5 g di lievito di birra secco
In questo caso non ci sara' necessita' di riposo in frigorifero e i tempi di lievitazione saranno notevolmente ridotti.





Ricetta inserita nella vetrina "Angolo dei lievitati" nel gruppo Food & Passion

Friday, March 23, 2018

CROSTATA GOLOSA ALLE MELE

Il profumo inebriante di questo dolce fragrante, avvolge tutta la casa. Un mix tra una torta di mele, una  crostata e uno strudel. 
La friabilita' della frolla armonizza perfettamente con il ripieno goloso e morbido delle mele.



Ingredienti per la frolla

300  g farina bianca
100  g burro freddo
120  g zucchero
2 uova
scorza grattugiata di un limone



Ingredienti per la farcitura

4 mele
  50  g pinoli
  50  g uvetta
100 g marmellata d'albicocche
2 cucchiai di zucchero
  10  g di burro



Esecuzione

In una terrina amalgamare il burro con la farina setacciata e lo zucchero.

Unire le uova sbattute leggermente in precedenza con una forchetta.

Impastare velocemente fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo e non appiccicoso, dividerla in due parti uguali, formare una palla e metterla a riposare in frigorifero per un'ora, coperta con pellicola da cucina.

Sbucciare le mele, tagliarle in piccoli pezzi e metterle in una pentola con lo zucchero e la noce di burro, l'uvetta, meta' dose di pinoli e far cuocere fino a che le mele risulteranno morbide.

Togliere dal fuoco e lasciar raffreddare.

Imburrare ed infarinare uno stampo da crostata rotondo del diametro di 24 cm.

Togliere la frolla dal frigorifero, stendere una meta' in uno strato di circa 1 cm e ricoprire lo stampo.

Ritagliare l'eccesso, ricoprire il fondo con la marmellata, distribuire uniformemente la farcitura e sbriciolare sulla superficie l'altra meta' della frolla, aggiungere infine il resto dei pinoli.



Infornare a 180º per 50 minuti.



Sfornare la crostata, lasciarla raffreddare prima di toglierla dallo stampo.



Cospargere la crostata con zucchero a velo. 






Ricetta selezionata come miglior merenda del giorno, nel gruppo Chef & Maitre