xmlns:og='http://ogp.me/ns#' Non di solo pane...: November 2018

Friday, November 30, 2018

VASO A CALICE CON ROSE



Vaso a calice con rose e fondo nero, base tamponata in verde oliva e fascia dipinta in oro zecchino, tecnica tradizionale, terzo fuoco, cottura forno a muffola.

VELLUTATA DI VERZA E PATATE

La vellutata di cavolo verza e patate, un piatto veloce, leggero ed economico, dal sapore delicato.


Ingredienti per 2 persone

250 g di verze
200 g di patate
1 porro
2 cucchiai di yogurt greco
olio, sale e pepe q.b.
500 ml brodo vegetale



Esecuzione

Tagliare a rondelle sottili il porro e farlo rosolare in una casseruola capiente con poco olio.

Unire le patate tagliate a dadini, le foglie del verze, il brodo vegetale e lasciar cuocere con coperchio per mezz'ora a fiamma bassa.

Una volta cotta frullare con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.

Servire la vellutata con crostini di pane passati in padella con un filo d'olio per renderli croccanti.


SOGLIOLA CON POMODORINI CILIEGINI

I filetti di sogliola con pomodorini sono un secondo piatto molto saporito, leggero che richiedera' poca abilita' in cucina ma dara' un risultato che piacera' a grandi e piccini.



Ingredienti per 4 persone

4 sogliole
2 spicchi d'aglio
20 pomodorini 
1 ciuffo di prezzemolo tritato
origano, basilico
sale, pepe e olio d'oliva q.b.
farina per impanare i filetti.

Esecuzione

Pulire le sogliole e impanare i filetti con della farina bianca.

Tagliare i pomodorini a meta' e adagliarli in padella dopo aver fatto appassire gli spicchi d'aglio a fuoco dolce con un po' d'olio.

Lasciar cuocere per 5 minuti sempre a fuoco dolce, eliminare l'aglio e adagiare in padella i filetti di sogliola ben infarinati.

Aggiungere due cucchiai di prezzemolo, basilico e origano tritati e lasciar cuocere per 10 minuti rigirando a meta' cottura i filetti, a fuoco moderato.

Regolare di sale e a fine cottura aggiungere del pepe macinato al momento.



...anche una ricetta semplice puo' finire in una rubrica importante!
Ricetta inserita nella rubrica de I Magnifici 4 piatti del giorno nel gruppo Mediterraneo Gourmet

MODELLO ROSANNA






Pantalone in jersey elasticizzato nero, bordati con corallini bianchi applicati a mano.

Corpetto lavorato a uncinetto con la tecnica Granny Square, completamente ricoperto di perline tono su tono, lavorazione a mano, mezza manica, scollato e allacciato dietro con bottoncini automatici.

Borsetta lavorata a uncinetto con la tecnica Granny Square, completamente ricoperta di perline tono su tono, lavorazione a mano, manico in perle bianche.

Fusciacca in raso giallo intenso.

Orecchini ad anello con perle bianche.

MODELLO RITA







Abito con gonna in cotone fantasia e sottogonna in tulle morbido verde mela, corpino in cotone perlato verde mela lavorato a uncinetto a punto alto, bretelle a catenella, nastro in raso giallo in vita, allacciato dietro con bottoncini automatici.

Borsetta in cotone perlato verde mela lavorata a uncinetto a punto basso, manico in ferro color fucsia.

Girocollo in corallini rosa.

Orecchini in perle giallo paglierino.

MODELLO ROSSELLA








Abito da sera in organza rosso lacca con tre sottogonne arricciate sotto il corpino in cotone perlato rosso lacca lavorato a uncinetto a punto alto, spalline a catenella rossa e rosa in raso rosso lacca, allacciato dietro con bottoncini automatici.

Stola in organza rosso lacca.

Borsetta in cotone perlato rosso lacca con perline rosse lavorata a uncinetto a punto basso ad un manico.

Orecchini ad anello argentato con rose in bachelite rosso lacca.

Fermacapelli in perle di vetro e corallini rosso lacca.

MODELLO REBECCA









Abito da sera composto da gonna in seta rosa confetto e sopragonna in tulle bianco morbido, arricciata in vita con cintura in passamaneria in tinta, allacciata dietro con bottoncino automatico.

Top in maglina di cotone rosa confetto ricamato a mano con paillettes rosa madreperlato, a fiore, e corallini rosa.

Borsetta in maglina di cotone rosa confetto ricamata a ano con paillettes rosa madreperlato a fiore, e corallini rosa, manici in corallini rosa. 

Stola in lame' bianco lavorata a maglia a punto legaccio.

Orecchini in perle bianche.

Wednesday, November 28, 2018

BARATTOLO PORTACUCCHIAI CON MELOGRANO



Barattolo portacucchiai di legno con melograni dipinti a mano, tecnica tradizionale, terzo fuoco, cottura forno a muffola.

RISOTTO SEPPIE GAMBERI E MELOGRANO

Le feste Natalizie stanno arrivando..ecco una ricetta da proporre sulle vostre tavole, un primo piatto che sa di festa e di eleganza. Un risotto chic, semplice e di grande effetto.


Ingredienti per 2 persone

150  g riso carnaroli
500 ml brodo vegetale
200 g seppie
100 g gamberi
2 cucchiai di formaggio spalmabile
mezzo scalogno
200 g di chicchi di melograno
olio d'oliva q.b.
poca erba cipollina tritata




Esecuzione

Frullare i chicchi di melograno e passarli al setaccio, lasciandone un cucchiaio da parte per guarnire il piatto.

Pulire le seppie, lessarle e tagliarle ad anelli.

Pulire i gamberi lasciandone due interi da parte per guarnire il piatto, privandoli della testa, del carapace, incidere la schiena e privarli del filo intestinale.

In una padella molto calda mettere un cucchiaio di olio,  aggiungere le seppie e lasciarle cuocere un minuto, aggiungere i gamberi e lasciar cuocere ancora un paio di minuti a fiamma vivace.

Togliere dal fuoco e mettere da parte fino al loro utilizzo.   

In una casseruola mettere un poco di olio d'oliva, scaldarlo e aggiungere il riso facendolo tostare per bene e sfumare con il brodo vegetale, lasciare cuocere a fiamma bassa. 

A cinque minuti dalla fine cottura del risotto aggiungere il succo di melograno.

A fine cottura aggiungere seppie e gamberi, mescolare, aggiungere il formaggio spalmabile e un cucchiaio di olio d'oliva per mantecare.

Impiattare il riso, aggiungere i chicchi di melograno, il gambero con il carapace e l'erba cipollina.


Servire ben caldo.


PANETTONCINI GASTRONOMICI MONODOSE

Lo sentite questo profumo? si, Natale e' ormai vicino ed e' tempo di pensare a qualche ricetta per imbandire le nostre tavole. Questi panettoncini gastronomici sono l'ideale per essere farciti con gli ingredienti che preferite, e potete utilizzarli per un ricco buffet o come originali segnaposto.  




Ingredienti 

430   g  farina tipo 1 con proteine 12
150   g  lievito madre liquido rinfrescato e molto attivo
180 ml acqua tiepida
 80 ml olio d’oliva
 30   g zucchero
   8   g sale
Semi di sesamo q.b.





Per chi utilizza pasta madre solida:
130 g lievito rinfrescato da tre ore, 400 g farina, resto degli ingredienti invariato.

Per chi utilizza lievito di birra
fresco: 10 g lievito
secco :   4 g lievito
Il resto degli ingredienti resta invariato.
Per il lievito di birra, preparare una biga sciogliendo il lievito in 30 ml di acqua, e impastare con 50 g di farina.
Impastare bene fino ad ottenere un panetto morbido.
Mettere la biga in un contenitore coperto con pellicola e lasciare a temperatura ambiente per circa 8 ore e procedere poi come da ricetta.



Esecuzione

Nella planetaria sciogliere il lievito con l’acqua mescolando energicamente con delle fruste da cucina.

Quando il lievito sara’ completamente sciolto e in superficie appariranno delle piccole bollicine azionare la planetaria con la foglia a bassa velocita' aggiungere meta’ della farina setacciata e lasciare che venga assorbita completamente dai liquidi.


Successivamente aggiungere lo zucchero lasciandolo assorbire all’impasto, l’olio a filo e il sale.

Impastare per qualche minuto e infine aggiungere a cucchiaiate la farina rimasta.


Quando la farina sara' completamente assorbita nell'impasto, alzare la velocita' della planetaria, sostituire la foglia con il gancio e lavorare fino a che l'impasto si stacchera' dalle pareti della ciotola.

Incordare.

Trasferire l’impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato e fare delle pieghe a libro due volte a distanza di trenta minuti tenendo sempre l'impasto coperto con una ciotola a campana.

Dopo la seconda piega, pirlare l’impasto e metterlo in frigorifero per una notte in un contenitore oleato e sigillato.



La mattina successiva riprendere l’impasto e lasciarlo a temperatura ambiente per un’ora.

Suddividere l'impasto in panetti da 100 g.

Pirlare bene ogni panetto e adagiarli negli stampi da creme caramel  spennellati con olio d'oliva.

Mettere i panettoncini sulla teglia del forno e coprirli con pellicola da cucina lasciandoli lievitare fino a che gl'impasti arriveranno ad un cm dal bordo degli stampi.

Spennellare la superficie dei panettoncini  con latte tiepido e con semi di sesamo e infornare per 30 minuti a 180ยบ sulla parte bassa del forno (fare la prova stecchino prima di toglierli dal forno).






Lasciare intiepidire prima di toglierli dagli stampi, e lasciarli raffreddare del tutto prima di tagliarli a settori.


Per tagliarli con piu' facilita' basta sigillare i panettoncini in un sacchetto per alimenti, metterli nel freezer per un paio d’ore, toglierli e tagliarli a fette orizzontali alte un centimetro e mezzo o due.

Imbottire le fette a due a due lasciandone una senza farcitura.



Ogni volta che due fette verranno imbottite, tagliarle subito a spicchi e sovrapporli poi una sull’altra.


Guarnire la cupola e fasciare i panettoncini con carta velina e nastri.






Ricetta inserita nella rubrica de Il Menu' del giorno nel gruppo Chef & Artisti Uniti!!!