xmlns:og='http://ogp.me/ns#' Non di solo pane...

Friday, September 14, 2018

GELATO MENTA E CREMA AL CIOCCOLATO

Una golosa crema al cioccolato, un sottile strato di biscottini wafers faranno da base per questo gelato preparato con delle foglioline di menta fresca.



Ingredienti per 500 g di gelato

300  g panna fresca
250  g latte fresco intero
100  g zucchero
1 ciuffo di menta fresca

Ingredienti per la crema al cioccolato

4 cucchiai di cacao amaro
2 cucchiai di latte condensato
1 cucchiaino di zucchero a velo
2 cucchiai di latte

3 biscotti wafers al cioccolato sbriciolati
Biscottini di frolla al cioccolato q.b.

Esecuzione 

gelato alla menta con il Bimby

Mettere nel boccale latte, panna, zucchero e azionare il bimby per 6 minuti, 80º a velocita' 3.

Versare il composto in una vaschetta di alluminio larga e bassa, aggiungere le foglioline di menta lavate e asciugate e lasciar raffreddare.



Una volta raffreddato togliere le foglioline di menta che avranno dato un colore verde al composto e metterlo in freezer per tre ore, fino a completo congelamento.


Per la preparazione della crema al cioccolato mettere in una ciotola cacao e zucchero a velo e mescolarli fra di loro, aggiungere latte condensato e latte e mescolare bene fino ad ottenere una crema morbida e vellutata.

Togliere dal freezer, rompere il gelato a pezzettoni e rimetterlo nel boccale del bimby, azionare per 20 secondi a velocita' 7 e spatolando per altri 40 secondi a velocita' 5.


Togliere il gelato dal boccale e metterlo in una ciotola.

In un bicchiere alto mettere della crema al cioccolato, aggiungere uno strato di biscotti wafers sbriciolati e infine il gelato alla menta.

Guarnire con piccoli biscotti in frolla di cioccolato. 


PIZZA IN TEGLIA FARRO E TIPO 1

La farina di farro puo' essere utilizzata in purezza ma e' preferibile tagliarla con altre farine di grano tenero donando una maggior sofficita' al prodotto finale. E' cosi che oggi ho preparato la pizza in teglia con farina di farro e farina di tipo 1.



Ingredienti per l'impasto

300  g farina di tipo 1 
200  g farina di farro 
  50  g lievito madre liquido rinfrescato 
350 ml acqua a temperatura ambiente
   10 g sale
  20 g olio d'oliva

Ingredienti per la farcitura

Mozzarella di bufala, salsa di pomodoro, 
origano, cipolla rossa

Per chi utilizza pasta madre solida:
75 g lievito rinfrescato, 480 g farina, resto degli ingredienti invariato.

Per chi utilizza lievito di birra:

fresco: 3 g lievito
secco : 1 g lievito
Il resto degli ingredienti resta invariato.
Per il lievito di birra, mescolare in una ciotolina il lievito con 50 g di farina e 50 g di acqua, mescolare bene fino ad ottenere una sorta di cremina, coprire con pellicola trasparente, praticare un piccolo foro e lasciare riposare per un'oretta. Il poolish sara' pronto quando in superficie si formeranno tante piccole bollicine e al centro si formera' un piccolo cedimento.
Quando il poolish sara' pronto si potra' procedere come da ricetta.


Esecuzione

Nella planetaria sciogliere il lievito con l'acqua e con una frusta a mano o con una forchetta ossigenare bene fino ad ottenere una bella schiuma in superficie.

Azionare la planetaria con la foglia a bassa velocita', aggiungere poco per volta le farine miscelate e setacciate lasciando un paio di cucchiai in avanzo nel quale verra' mescolato il sale.

Quando le farine saranno ben assorbite passare ad una velocita' media e aggiungere l'olio a filo continuando a impastare fino al suo completo assorbimento.

Sostituire la foglia con il gancio e incordare.


Lasciare riposare l'impasto in ciotola per un quarto d'ora coperto con pellicola.

Mettere l'impasto in ciotola sigillata,  leggermente unta d'olio e fare delle pieghe in ciotola a distanza di mezz'ora  per tre volte.

Dopo la terza piega riporre la ciotola sigillata in frigorifero per 12 ore.


Togliere dal frigorifero e lasciare acclimatare l'impasto per un'ora.

Dividere l'impasto a meta', oliare due teglie rotonde del diametro di 35 cm con olio d'oliva, ribaltare l'impasto su di esse e stenderlo piano piano, con i polpastrelli unti con poco olio, allargandolo e distribuendolo su tutta la teglia.

Sigillare con sacchetto per alimenti e lasciare lievitare ancora un paio d'ore.


Con le dita unte di olio fare delle fossette nelle pizze, aggiungere la salsa di pomodoro, l'origano e infornare a 220º per 15 minuti nella parte bassa del forno.

Aggiungere mozzarella e cipolla e cuocere ancora per 10 minuti nella parte centrale del forno.


Spegnere il forno e lasciare le pizze in forno con il portello socchiuso.


Servire calde.


Wednesday, September 12, 2018

RISOTTO MIRTILLI NERI E MARZEMINO DEL TRENTINO

Un primo piatto semplice e raffinato, un risotto dalle sfumature porpora-violacee date dal connubio tra i  mirtilli neri del Trentino e il Marzemino, un vino dal colore rosso rubino scuro, dal profumo e dal sapore di essenze floreali e frutti di bosco. 




Ingredienti per 2 persone

160  g riso carnaroli
500 ml brodo vegetale
  60  g parmigiano grattugiato
mezzo scalogno
150 g di mirtilli neri
mezzo bicchiere di Marzemino
burro e olio d'oliva q.b.



Esecuzione

Preparare un brodo vegetale con carota sedano e cipolla, mezza mela ambrosia, due foglie d'alloro, una noce di burro e mezzo cucchiaino di sale grosso e portare a bollore.


Mettere in un padellino antiaderente con due cucchiai di olio d'oliva i mirtilli, lasciandone qualcuno da parte per la guarnizione finale, lo scalogno tritato e lasciar cuocere un paio di minuti, sfumare con il Marzemino e mettere tutto in un mixer con due cucchiai di brodo vegetale. 

Frullare fino ad ottenere una salsa vellutata e mettere da parte. 

In una casseruola mettere un poco di olio d'oliva, scaldare un paio di minuti e  aggiungere il riso facendolo tostare per bene sfumando poi con il brodo vegetale, lasciando cuocere a fiamma bassa.

A un minuto dalla fine cottura del risotto aggiungere la salsa di mirtilli, levare dal fuoco, aggiungere il parmigiano grattugiato e il burro.

Mantecare e mescolare per dare cremosita'

Impiattare e servire ben caldo.




Ricetta inserita nella classifica dei Magnifici10 piatti del giorno nel gruppo Chef per Caso 


Ricetta inserita nella top 4 Chicchierisi nel gruppo Mediterraneo Gourmet


CIAMBELLINE GRANO SARACENO

Ciambelline con farina di grano saraceno senza glutine, senza burro ne' uova, dal gusto rustico e intenso che ben si sposa con i frutti rossi, la confettura di mirtilli rossi e mirtilli rossi disidratati.  Facili e veloci da preparare sono adatti a colazione accompagnati da una tazza di te' o tuffati in una tazza di latte e caffe'.



Ingredienti per 15 ciambelline

200 g farina di grano saraceno
250 ml latte 
  50 g zucchero
  50 ml olio di semi di mais
  10 g lievito per dolci
marmellata ai mirtilli rossi q.b.
  50 g mirtilli rossi disidratati
1 pizzico di sale

zucchero a velo per decorare q.b.



Esecuzione

Mescolare in una ciotola gli ingredienti secchi, farina, zucchero lievito, unire poi il latte, mescolare bene, l'olio, amalgamandolo bene al composto.

Aggiungere i mirtilli disidratati e mescolare bene inglobandoli nel composto dopo averli cosparsi con un poco di farina.

Suddividere il composto negli stampi per ciambelline riempiendo solo la meta' di ogni stampo, aggiungere un cucchiaio di confettura e ricoprire con altro impasto.



Infornare a 160º per 30 minuti.



Sfornare, lasciar raffreddare prima di togliere dagli stampi e spolverare di zucchero a velo prima di servire.





Tuesday, September 11, 2018

RAVIOLI GRANO SARACENO FICHI GORGONZOLA E NOCI

Una ricetta con pasta fresca senza glutine, fatta con il grano saraceno: ravioli che ricordano la Valtellina, il territorio montano culla di alcune tradizioni gastronomiche nascoste e deliziose. Un piatto dal profumo d'autunno, con un ripieno ricco di sapori dolci e piccanti, gorgonzola, noci e fichi maturi conditi con burro fuso e parmigiano stagionato.



Ingredienti per la sfoglia

150  g farina di grano saraceno
 50  g  farina di riso
   2 uova
   1 pizzico di sale
  2 cucchiai di acqua bollente



Ingredienti per il ripieno

100 g gorgonzola
  50 g noci sgusciate e ridotte a pezzettini
    5 fichi maturi

Burro e parmigiano q.b.per condire

Esecuzione

Mescolare le due farine con il sale, le uova leggermente sbattute, l'acqua bollente e impastare fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.



Avvolgere il panetto nella pellicola da cucina  e lasciare a riposo in frigorifero per un'ora.

In una ciotola mescolare il gorgonzola, dopo averlo schiacciato con una forchetta, con le noci, i fichi puliti con un panno e tagliati a pezzettini e un cucchiaio di parmigiano grattugiato. 

Amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Stendere la sfoglia con il mattarello sul piano infarinato, bella sottile, e ritagliare dei dischetti.



La stesura della pasta di grano saraceno necessita di molta pazienza perche' tende a strapparsi quando la si tira. 


Farcire la sfoglia con un cucchiaino di ripieno. 



Richiudere bene la sfoglia sigillando bene i bordi per non far uscire il ripieno in cottura.



Tuffare i ravioli in acqua bollente salata lasciandoli cuocere per circa 10 minuti fino a che la sfoglia sara' bella morbida.

Mentre i ravioli cuociono, sciogliere in un pentolino un pezzo di burro e lasciarlo imbrunire.

Togliere i ravioli dall'acqua con la schiumarola, adagiarli in un piatto, aggiungere del parmigiano grattugiato e il burro.




Saturday, September 8, 2018

SPAGHETTI MELANZANE, POMODORINI E BOTTARGA DI TONNO

Spaghetti melanzane, pomodorini e bottarga, un primo piatto veloce, sfizioso e appetitoso. Il gusto fresco delle verdure si mescola a quello deciso della bottarga di tonno che dara' al vostro piatto un gusto un po' diverso dal solito e vi fara' portare in tavola un ottimo piatto preparato senza alcuna fatica.


Ingredienti per 4 persone

350 g spaghetti
1 melanzana grossa
10 pomodorini ciliegini
2 filetti di alici sott'olio
1 spicchio d'aglio
2 cucchiai di pane grattugiato
Bottarga di tonno grattugiata q.b.

Esecuzione

Tagliare le melanzane a cubetti, dividere a meta' i pomodorini.

In una pentola d'acqua bollente salata, tuffare gli spaghetti e lasciarli cuocere al dente.

In una padella scaldare un po' d'olio d'oliva, mettere la dadolata di melanzane e far cuocere per 5 minuti mescolando continuamente, aggiungere i pomodorini ciliegini e lasciar cuocere ancora 10 minuti a fuoco moderato, togliere dalla padella e mettere da parte.

Sempre nella stessa padella aggiungere ancora un po' d'olio, aggiungere lo spicchio d'aglio schiacciato, il pane grattugiato, i filetti di alici e amalgamare tutto a fuoco moderato e aggiungere infine gli spaghetti cotti al dente.

Amalgamare agli spaghetti i pomodorini e le melanzane, mescolare bene, togliere dal fuoco e grattugiare abbondante bottarga.

Servire subito.



Sunday, September 2, 2018

STRUDEL FICHI CARAMELLATI E GRANOLA

Il piu' famoso e' senza dubbio preparato con le mele ma esistono altre golose varianti. Lo strudel di fichi caramellati e' una versione estiva, preparata per l'appunto con golosi fichi caramellati uniti ad un fondo di granola che serve da parte croccante.


Ingredienti per la pasta strudel

150  g farina tipo 1 
 60 ml acqua tiepida
1 uovo intero
1 cucchiaio di olio di oliva
1 cucchiaino di aceto di vino bianco
1 pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno


10 fichi caramellati (QUI per la ricetta)
50 g di granola
burro fuso per spennellare la superficie dello strudel q.b.


Esecuzione

In una ciotola mescolare alla farina tutti gli ingredienti che servono per fare la pasta dello strudel.

Mescolare bene in modo da ottenere una pasta liscia ed elastica. 

Formare un panetto, spennellarlo con un po' d'olio d'oliva e lasciarlo riposare per mezz'ora coperto con pellicola da cucina, a temperatura ambiente.

Stendere la pasta a forma rettangolare con il mattarello su di un panno infarinato e renderla sottilissima.

Spennellare la pasta con del burro fuso freddo tralasciando i bordi e ricoprirla poi con la granola.


Tagliare i fichi caramellati a pezzettini e adagiarli sulla pasta lasciando libero circa 3 centimetri dal bordo. 

Ripiegare i bordi verso l'interno e sigillare bene lo strudel arrotolandolo su se stesso.


Adagiarlo sulla placca del forno ricoperto di carta forno e spennellarlo con del burro fuso. 



Cuocere in forno a 180º per 35 minuti fino a che la superficie sara' bella dorata. 



Togliere dal forno e lasciare intiepidire. 

Spolverare con zucchero a velo.



NB la granola e' sostituibile con del muesli

Ricetta inserita nella rubrica settimanale dei dolci nel gruppo Food & Passion