xmlns:og='http://ogp.me/ns#' Non di solo pane...

venerdì 27 agosto 2021

MODELLO SPOSA AGOSTO '21

 








Abito da sposa di pizzo chantilly  avorio arricciato sotto il seno, top di filo di cotone perlato avorio, lavorato a uncinetto a punto alto e basso, spalline a catenella, allacciato dietro con bottoncino automatico.

Sottogonna di cotone avorio, arricciata in vita con elastico in tinta.

Velo da sposa di tulle morbido color avorio e nastro di raso verde mela.

Orecchini di perle bianche.

Bouquet a cascata con rose di tessuto.


giovedì 26 agosto 2021

MUHALLABIA - DOLCE ARABO

Muhallabia o Mahalabia è un delizioso dessert mediorientale a base di latte e riso e aromatizzato all'acqua di rosa. Un dolce ideale come dessert o come merenda in medio oriente viene consumato per l'Eid, il dopo Ramadan. Cremoso, ricco e goloso, questo budino e uno dei dolci più facili da realizzare e puó essere consumato in qualsiasi momento della giornata. 

Ingredienti per 3 persone

350 g latte
20 g farina di riso
30 g zucchero
2 cucchiaini di acqua di rose
Panna, mandorle a lamelle q.b.
3 ciliegie candite

Esecuzione

Mettere la farina di riso in un pentolino e unire 50 g di latte freddo, mescolare per sciogliere tutti i grumi.

In un altro pentolino portare a bollore i 300 g di latte e unirlo poi al composto di farina di riso aggiungendo anche lo zucchero.

Cuocere sempre a fioco basso mescolando con un cucchiaio di legno stando attenti che non si attacchi al fondo, finché si addenserà diventando una crema morbida e densa.

Togliere dal fuoco e mescolando bene aggiungere l'acqua di rose.

Versare la crema in coppette e far raffreddare a temperatura ambiente.

Una volta raffreddato mettere le coppette in frigorifero per almeno tre ore.

Decorare con panna montata, mandorle a lamelle e le ciliegine candite.

Ottimo anche con granella di pistacchi.




PIADINA INTEGRALE DI GRANO SARACENO

La piadina fa parte della gastronomia romagnola, cibo di strada per eccellenza, base per cene veloci o merende golose. Questa ricetta prevede farina integrale e grano saraceno e si possono farcire a piacere.
Io ho messo dei bocconcini di petto di pollo impanati con pane grattugiato misto a curry e abbondante insalata verde condita con olio aceto e sale.


Ingredienti

300 g farina integrale
150 g farina di grano saraceno
100 g esubero lievito madre liquido

30 ml olio d'oliva
200 ml acqua tiepida
10 g sale

Con pasta madre solida  60 g esubero lievito e resto degli ingredienti invariato.


Esecuzione

Nella planetaria mescolare il lievito con l’acqua con fruste da cucina fino a scioglierlo completamente.


Azionare la planetaria con la foglia, aggiungere e due farine setacciate, il sale, l’olio e impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. 

Dividere l'impasto in palline di circa 80 grammi ciascuna. 

Pirlare ogni pallina e lasciarle riposare mezz’oretta coperte con pellicola trasparente.

Stendere la piadina a forma circolare, molto sottile e cuocerla in una padella antiaderente molto calda.

Cuocere un paio di minuti per parte.

N.B. Le piadine possono essere preparate, cotte e messe in freezer e prelevate all'occorrenza.



SPAGHETTI CREMA DI GORGONZOLA PICCANTE E CREMA DI TARTUFO NERO

Spaghetti al Gorgonzola e crema di tartufo nero. Un piatto semplice e veloce dove il gusto raffinato del tartufo si fonde con la bontá esclusiva del Gorgonzola DOP per regalare un sapore e un profumo straordinario.

Ingredienti per 2 persone

200 g spaghetti
150 g gorgonzola piccante DOP tagliato a cubetti
10 g burro
20 g latte
20 g crema di tartufo nero


Esecuzione

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata. e quando sarà cotta al dente scolarla tenendo da parte un mestolo di acqua di cottura.

Intanto che la pasta sarà in cottura mettere il burro in un pentolino, e quando sarà completamente sciolto aggiungere il latte e il gorgonzola mescolare facendo attenzione che non si attacchi o si bruci, e cuocere a fiamma molto bassa fino a quando sarà tutto ben amalgamato e si otterrà una crema morbida

Spegnere il fuoco e tenere la crema al caldo

Scolare la pasta al dente tenendo da parte un mestolo di acqua di cottura.

Aggiungere alla crema di gorgonzola la crema di tartufo, mescolare bene e aggiungere poi il tutto sugli spaghetti.

Aggiungere qualche cucchiaio di acqua di cottura e continuare a mescolare fino a quando si formerà una cremina morbida.

Servire subito aggiungendo una spolverata di pepe.



MODELLO GWENDA

 








Abito con gonna in tulle quadrettato bianco e nero, arricciata in vita con top a fascia di maglina di cotone nero, arricciata in vita con elastico nero.

Sottogonna di tulle bianco rigido arricciata in vita con elastico in tinta.

Stola di organza rosso lacca.

Cinturina di raso rosso.

Borsetta con manico, di cotone perlato bianco con perle rosse lavorata a uncinetto a punto basso.

Orecchini ovali di corallo rosso.




seguimi anche su

Pinterest:
https://www.pinterest.it/bertacchi/_saved/

Instagram:
https://instagram.com/patriziacreazionicollezioni?igshid=uyixlbh7kktz

martedì 24 agosto 2021

GIRELLE DI FROLLA E CREMA DI PISTACCHIO

Il fondo del barattolo della crema di pistacchio e un panetto di frolla e in poco tempo ho preparato questi biscottini golosissimi.

Ingredienti

200 g farina bianca
50 g zucchero
3 g lievito per dolci
100 g burro freddo
1 uovo
1 albume
Crema di pistacchio q.b.


Esecuzione

In una ciotola mescolare farina e lievito setacciati, aggiungere lo zucchero e il burro e impastare fino ad ottenere un composto sabbioso, aggiungere l'uovo e l'albume e impastare fino ad ottenere un panetto omogeneo, morbido e non appiccicoso.

Mettere la frolla in frigorifero per un'ora coperta con pellicola trasparente, stendere poi la pasta frolla in un rettangolo con uno spessore di circa mezzo cm.

Stendere uno strato di crema di pistacchio su tutta la superficie della frolla, arrotolarla su se stessa formando un cilindro, coprirlo con pellicola da cucina e lasciarlo in freezer per due ore.

Tagliare il rotolo a fette alte 1 cm circa, adagiare i biscotti sulla placca del forno ricoperta di carta forno e infornare a 180º per 10 minuti, fino a doratura.


Una volta sfornati lasciarli raffreddare prima di rimuoverli dalla placca del forno.




seguimi anche su

Pinterest:
https://www.pinterest.it/bertacchi/_saved/

Instagram:
https://instagram.com/patriziacreazionicollezioni?igshid=uyixlbh7kktz

SPAGHETTI AL NERO DI SEPPIA CON SALMONE IN VASOCOTTURA E CREMA ALLA CURCUMA

Spaghetti al nero di seppia con salmone fresco cotto con il metodo della vasocottura e crema alla curcuma. Strepitoso primo piatto, elegante, raffinato e con uno splendido contrasto di colori.  



Ingredienti per 2 persone

200 g spaghetti al nero di seppia
200 g patate
100 ml brodo vegetale
1 cucchiaino di curcuma in polvere

200 g di salmone in tranci

un cucchiaio di olio d'oliva

succo di mezzo limone

un pizzico di sale



Esecuzione

Sbucciare le patate, tagliarle a cubetti e rosolarle per cinque minuti in una padella con un poco di olio d'oliva.

Aggiungere il brodo vegetale bollente e cuocere le patate per un quarto d'ora, fino a che saranno tenere, frullarle fino ad ottenere una crema morbida e vellutata; aggiungere la curcuma e amalgamare fino a ottenere una crema dall'intenso colore giallo.



Mettere i tranci di salmone in un vasetto da 500 ml. adatto alla vasocottura , aggiungere il succo di limone, un pizzico di sale, e due cucchiai di olio d'oliva.


Pulire il bordo del vasetto, chiudere ermeticamente con tappo completo di guarnizione, bloccare i ganci del vasetto  e cuocere nel microonde a 700 W per 5 minuti.  


Togliere il vasetto dal forno a microonde con la dovuta cautela e lasciarlo riposare chiuso per 20 minuti, (mai aprirlo prima perche' potrebbe essere pericoloso, puo' causare bruciature)  agitando delicatamente il vasetto di tanto in tanto per amalgamare i sapori (durante il riposo si ultimera' la cottura e si formera' il sottovuoto).


Trascorsi i 20 minuti sganciare il vasetto e rimetterlo nel forno a microonde alla stessa potenza impiegata per cuocere, 700W per  togliere il sottovuoto, fino a che il tappo si aprira' da solo. (ci vorranno circa 3 minuti)



Cuocere la pasta in abbondante acqua salata e quando sarà cotta al dente scolarla tenendo da parte un mestolo di acqua di cottura.

Versare un piccolo strato di crema nel centro del piatto, formare un nido con gli spaghetti dopo averli passati in un paio di cucchiai di salsa allo zafferano e  un poco di acqua di cottura per donare cremosità e appoggiarli al centro del piatto.

Togliere il salmone dal vasetto, tagliarlo a pezzettini e aggiungerlo negli spaghetti e sulla crema alla curcuma.

Aggiungere infine un filo di olio d'oliva a crudo e una grattugiata di pepe.

Servire subito.