xmlns:og='http://ogp.me/ns#' Non di solo pane...

martedì 24 gennaio 2023

FOCACCIA SENZA IMPASTO E VERDURE COTTE IN PADELLA

L'impasto è quello di sempre, farina di tipo 1, acqua, sale, una ciotola e un cucchiaio di legno, un impasto...senza impasto...ma la farcitura è fantastica: cuori di carciofo, olive verdi, cipolle rosse e basilico.



Ingredienti

500 g farina tipo 1 proteine 12,5
100 g di lievito madre liquido rinfrescato
350 g acqua tiepida
8 g sale
2 cipolle rosse
400 g di cuori di carciofo sott'olio
20 olive verdi
1 testa d'aglio nero
3 foglie di basilico fresco
rosmarino e origano q.b. 

Per chi utilizza pasta madre solida:
150 g lievito rinfrescato, 450 g farina, resto degli ingredienti invariato.

Per chi utilizza lievito di birra:
fresco: 3 g lievito
secco : 1 g lievito
Il resto degli ingredienti resta invariato.
Per il lievito di birra, mescolare in una ciotolina il lievito con 100 g di farina e 100 g di acqua presi dal totale, mescolare bene fino ad ottenere una sorta di cremina, coprire con pellicola trasparente, praticare un piccolo foro e lasciare riposare per un'oretta. Il poolish sarà pronto quando in superficie si formeranno tante piccole bollicine e al centro si formerà un piccolo cedimento.
Quando il poolish sarà pronto si potrà procedere come da ricetta utilizzando la quantità richiesta.

Ricetta impegnativa
Tempo di preparazione: 30 minuti + 1,30 riposo; + 8 ore maturazione in frigorifero; + 2,30 prima della cottura; cottura 20 minuti
+ mezz'ora preparazione farcitura


Esecuzione

In una padella antiaderente mettere le cipolle tagliate a fette, l'aglio nero tagliato a pezzettini, le olive verdi intere, i cuori di carciofo sgocciolati e tagliati a metà e cuocere per 10 minuti a fiamma vivace mescolando con un cucchiaio di legno, salare e aggiungere pepe a piacere; spegnere il fuoco, aggiungere le foglie di basilico tagliate a pezzettini e mettere da parte.


Iniziare a impastare la sera quando il lievito sarà bello maturo.

In una ciotola capiente sciogliere il lievito con l'acqua mescolando energicamente con una forchetta fino a quando il lievito sarà completamente sciolto e in superficie si formeranno delle bollicine.

Aggiungere la farina setacciata e mescolare bene con un cucchiaio di legno fino a quando tutta la farina sarà bagnata, unire il sale sciolto in poca acqua e mescolare di nuovo fino a ottenere un impasto molle e appiccicoso.

Coprire la ciotola con coperchio, lasciare a temperatura ambiente per un'ora e mezza e mettere poi nella parte più bassa del frigorifero.

La mattina successiva riprendere la ciotola con l'impasto dal frigorifero e lasciarla riposare a temperatura ambiente un paio d'ore.

Ribaltare l'impasto sul piano di lavoro
infarinato, fare delle pieghe a libro, pirlare e coprire l'impasto con una ciotola capovolta e lasciar riposare per 30 minuti.

Adagiare l'impasto su una teglia rotonda del diametro di 35 cm, allargare l'impasto con i polpastrelli leggermente oleati, partendo dal centro verso l'esterno della teglia.

Se non si riesce a stendere subito aspettare qualche minuto lasciando che l'impasto si rilassi e poi allargare di nuovo fino a raggiungere i bordi della teglia (non forzare l'impasto e non sgonfiarlo troppo). 

Lasciare lievitare in teglia un'ora coperto con pellicola da cucina.

Irrorare la focaccia con olio d'oliva, fare delle fossette sulla superficie della focaccia, aggiungere la farcitura di verdure, rosmarino e origano e infornare a 250º nella parte bassa del forno e cuocere per 15 minuti.


Aprire lo sportello del forno e lasciare intiepidire la focaccia al suo interno.





Lascio inoltre il link della mia pagina Facebook "Non di solo pane" per mettere un Like ed essere aggiornati con le mie nuove ricette.

https://www.facebook.com/Non-di-solo-pane-696592540476503

sabato 21 gennaio 2023

PERLE DI POLENTA ALLA CREMA DI TARTUFO

Una ricetta per riciclare la polenta avanzata: gnocchetti di polenta con panna, crema di tartufo e prezzemolo. Una ricetta molto semplice che si prepara in pochissimo tempo, un primo piatto saporito da portare in tavola in qualsiasi occasione.
 

Ingredienti per 4 persone

400 g polenta avanzata
50 g latte
20 g farina bianca
100 g panna da cucina
20 g crema di tartufo
1 ciuffo di prezzemolo tritato

Ricetta facile
Tempo di preparazione: 45 minuti
Cottura: 15 minuti 



Esecuzione

Mettere la polenta avanzata tagliata in grossi pezzi in un frullatore, aggiungere il latte e la farina bianca e frullare fino a ottenere un composto omogeneo e non appiccicoso (eventualmente aggiungere ancora della farina bianca).

Trasferire il composto sul piano di lavoro ben infarinato, formare dei filoncini, dividerli in piccoli pezzettini e rotolarli nelle mani infarinate per dar loro la forma di una perla.

Portare a bollore abbondante acqua salata e cuocere gli gnocchi fino a quando saliranno in superficie.

Preparare il condimento: scaldare la panna in una padella antiaderente, aggiungere la crema di tartufo, mescolare con un cucchiaio di legno amalgamando bene i due ingredienti.

Scolare gli gnocchi con la schiumarola metterli nella padella con il condimento, mescolare bene per amalgamare tutti gli ingredienti, spegnere il fuoco, aggiungere il prezzemolo tritato, mescolare e servire.


Ricetta inserita nella rubrica "Aggiungi un posto a tavola" nel gruppo Cucina con Melina 



Lascio inoltre il link della mia pagina Facebook "Non di solo pane" per mettere un Like ed essere aggiornati con le mie nuove ricette.

domenica 15 gennaio 2023

PIZZA SEMPLICE ANTISTRESS A MODO MIO

Con lo stesso impasto del pane antistress ho preparato delle ottime pizze, preparate con farina di tipo 1, un impasto antistress, non serve alzarsi la notte per controllare la lievitazione, impastate in ciotola con riposo in frigorifero e cotte in forno. La farcitura può variare a seconda dei gusti, questa volta ho usato della mozzarella, del gorgonzola, acciughe e crema di tartufo.



Ingredienti

500 g farina tipo 1 proteine 12,5
100 g di lievito madre liquido rinfrescato
350 g acqua tiepida
8 g sale

Per chi utilizza pasta madre solida:
150 g lievito rinfrescato, 450 g farina, resto degli ingredienti invariato.

Per chi utilizza lievito di birra:
fresco: 3 g lievito
secco : 1 g lievito
Il resto degli ingredienti resta invariato.
Per il lievito di birra, mescolare in una ciotolina il lievito con 100 g di farina e 100 g di acqua presi dal totale, mescolare bene fino ad ottenere una sorta di cremina, coprire con pellicola trasparente, praticare un piccolo foro e lasciare riposare per un'oretta. Il poolish sarà pronto quando in superficie si formeranno tante piccole bollicine e al centro si formerà un piccolo cedimento.
Quando il poolish sarà pronto si potrà procedere come da ricetta utilizzando la quantità richiesta.

Ricetta impegnativa
Tempo di preparazione: 30 minuti + 1,30 riposo; + 8 ore maturazione in frigorifero; + 2,30 prima della cottura; cottura 20 minuti


Esecuzione

Iniziare a impastare la sera quando il lievito sarà bello maturo.

In una ciotola capiente sciogliere il lievito con l'acqua mescolando energicamente con una forchetta fino a quando il lievito sarà completamente sciolto e in superficie si formeranno delle bollicine.

Aggiungere la farina setacciata e mescolare bene con un cucchiaio di legno fino a quando tutta la farina sarà bagnata, unire il sale sciolto in poca acqua e mescolare di nuovo fino a ottenere un impasto molle e appiccicoso.

Coprire la ciotola con coperchio, lasciare a temperatura ambiente per un'ora e mezza e mettere poi nella parte più bassa del frigorifero.

La mattina successiva riprendere la ciotola con l'impasto dal frigorifero e lasciarla riposare a temperatura ambiente un paio d'ore.

Ribaltare l'impasto sul piano di lavoro
infarinato, dividerlo a metà,  fare delle pieghe a libro, pirlare e coprire i due impasti con una ciotola capovolta e lasciar riposare per 30 minuti.

Stendere sul piano di lavoro bene infarinato i due panetti, allargarli bene con le dita schiacciando bene la parte centrale creando il cornicione esterno. 

Adagiare le pizze nelle teglie, infornare nella parte più bassa del forno a 250º per 10 minuti, togliere le pizze dal forno, aggiungere la salsa di pomodoro, infornare altri 5 minuti, aggiungere infine mozzarella, gorgonzola, acciughe, crema di tartufo e origano e infornare per altri 5 minuti. 







Lascio inoltre il link della mia pagina Facebook "Non di solo pane" per mettere un Like ed essere aggiornati con le mie nuove ricette.

https://www.facebook.com/Non-di-solo-pane-696592540476503

sabato 14 gennaio 2023

LA ZUCCA DEL MIO GIARDINO


Impollinazione artificiale









Qualche tempo fa ho buttato dei semi di zucca in un fazzoletto di terra, una terra arida, quasi desertica e piano piano sono spuntate le prime foglie, e poi altre foglie e fiori, tanti fiori e una zucca, una splendida zucca che ancora sta crescendo e sto aspettando di poterla raccogliere...


Lascio inoltre il link della mia pagina Facebook "Non di solo pane" per mettere un Like ed essere aggiornati con le mie nuove ricette.

https://www.facebook.com/Non-di-solo-pane-696592540476503

venerdì 13 gennaio 2023

PANE SEMPLICE ANTISTRESS A MODO MIO

Ormai lo preparo "ad occhi chiusi". E' un pane semplice preparato con farina di tipo 1, con una mollica soffice e una crosta leggermente croccante, ottimo per accompagnare qualsiasi tipo di pietanza, da spalmare con creme al cioccolato o con burro e marmellata, o ancora da utilizzare per ottime bruschette. Un pane antistress, non serve alzarsi la notte per controllare la lievitazione, è impastato in ciotola, riposa in frigorifero e cotto in pentola.


Ormai lo preparo "ad occhi chiusi". E' un pane semplice preparato con farina di tipo 1, con una mollica soffice e una crosta leggermente croccante, ottimo per accompagnare qualsiasi tipo di pietanza, da spalmare con creme al cioccolato o con burro e marmellata, o ancora da utilizzare per ottime bruschette. Un pane antistress, non serve alzarsi la notte per controllare la lievitazione, è impastato in ciotola, riposa in frigorifero e cotto in pentola.


Ingredienti

500 g farina tipo 1 proteine 12,5
100 g di lievito madre liquido rinfrescato
350 g acqua tiepida
8 g sale

Per chi utilizza pasta madre solida:
150 g lievito rinfrescato, 450 g farina, resto degli ingredienti invariato.

Per chi utilizza lievito di birra:
fresco: 3 g lievito
secco : 1 g lievito
Il resto degli ingredienti resta invariato.
Per il lievito di birra, mescolare in una ciotolina il lievito con 100 g di farina e 100 g di acqua presi dal totale, mescolare bene fino ad ottenere una sorta di cremina, coprire con pellicola trasparente, praticare un piccolo foro e lasciare riposare per un'oretta. Il poolish sarà pronto quando in superficie si formeranno tante piccole bollicine e al centro si formerà un piccolo cedimento.
Quando il poolish sarà pronto si potrà procedere come da ricetta utilizzando la quantità richiesta.

Ricetta impegnativa
Tempo di preparazione: 30 minuti + 1,30 riposo; + 8 ore maturazione in frigorifero; + 2,30 prima della cottura; cottura 50 minuti


Esecuzione

Iniziare a impastare la sera quando il lievito sarà bello maturo.

In una ciotola capiente sciogliere il lievito con l'acqua mescolando energicamente con una forchetta fino a quando il lievito sarà completamente sciolto e in superficie si formeranno delle bollicine.

Aggiungere la farina setacciata e mescolare bene con un cucchiaio di legno fino a quando tutta la farina sarà bagnata, unire il sale sciolto in poca acqua e mescolare di nuovo fino a ottenere un impasto molle e appiccicoso.

Coprire la ciotola con coperchio, lasciare a temperatura ambiente per un'ora e mezza e mettere poi nella parte più bassa del frigorifero.

La mattina successiva riprendere la ciotola con l'impasto dal frigorifero e lasciarla riposare a temperatura ambiente un paio d'ore.

Ribaltare l'impasto sul piano di lavoro infarinato e fare delle pieghe a libro, coprire poi l'impasto con una ciotola capovolta e lasciar riposare per 30 minuti.

Ribaltare l'impasto sul piano leggermente infarinato e fare la preforma: stendere delicatamente l'impasto senza sgonfiarlo allargandolo leggermente con le dita e fare delle pieghe a fazzoletto (allargare l'impasto delicatamente e formare un quadrato, riportare gli angoli verso il centro dell'impasto. Si formano ulteriori quattro angoli che andranno riportati a loro volta al centro), rigirare l'impasto sotto sopra e pirlarlo.


Adagiare il pane su un canovaccio ben infarinato con semola o con farina bianca, con la chiusura verso l'alto e metterlo poi in un cestino o in una ciotola richiudendo il canovaccio e sigillandolo bene in un sacchetto per alimenti.


Rimettere il pane nel frigorifero, accendere il forno a 250º, mettere all'interno la pentola per la cottura del pane con il suo coperchio e lasciare che il forno arrivi a temperatura.


Ribaltare con molta delicatezza il pane su un foglio di carta forno dopo aver passato sulla sua superficie della farina.

Fare i tagli, togliere la pentola dal forno, adagiarvi il pane con la carta forno, coprire con il suo coperchio e cuocere per 20 minuti.

Abbassare a 220º e continuare la cottura per altri 20 minuti togliendo il coperchio.

Abbassare a 180º, togliere il pane dalla pentola e adagiarlo sulla griglia del forno, nella parte centrale e cuocere per altri 15 minuti.

Abbassare a 150º e cuocere ancora per 10 minuti con sportello del forno socchiuso.

Sfornare il pane, e lasciarlo raffreddare completamente prima di tagliarlo, possibilmente appoggiato in verticale a una parete.




Lascio inoltre il link della mia pagina Facebook "Non di solo pane" per mettere un Like ed essere aggiornati con le mie nuove ricette.

https://www.facebook.com/Non-di-solo-pane-696592540476503


Ingredienti

500 g farina tipo 1 proteine 12,5
100 g di lievito madre liquido rinfrescato
350 g acqua tiepida
8 g sale

Per chi utilizza pasta madre solida:
150 g lievito rinfrescato, 450 g farina, resto degli ingredienti invariato.

Per chi utilizza lievito di birra:
fresco: 3 g lievito
secco : 1 g lievito
Il resto degli ingredienti resta invariato.
Per il lievito di birra, mescolare in una ciotolina il lievito con 100 g di farina e 100 g di acqua presi dal totale, mescolare bene fino ad ottenere una sorta di cremina, coprire con pellicola trasparente, praticare un piccolo foro e lasciare riposare per un'oretta. Il poolish sarà pronto quando in superficie si formeranno tante piccole bollicine e al centro si formerà un piccolo cedimento.
Quando il poolish sarà pronto si potrà procedere come da ricetta utilizzando la quantità richiesta.


Esecuzione

Iniziare a impastare la sera quando il lievito sarà bello maturo.

In una ciotola capiente sciogliere il lievito con l'acqua mescolando energicamente con una forchetta fino a quando il lievito sarà completamente sciolto e in superficie si formeranno delle bollicine.

Aggiungere la farina setacciata e mescolare bene con un cucchiaio di legno fino a quando tutta la farina sarà bagnata, unire il sale sciolto in poca acqua e mescolare di nuovo fino a ottenere un impasto molle e appiccicoso.

Coprire la ciotola con coperchio, lasciare a temperatura ambiente per un'ora e mezza e mettere poi nella parte più bassa del frigorifero.

La mattina successiva riprendere la ciotola con l'impasto dal frigorifero e lasciarla riposare a temperatura ambiente un paio d'ore.

Ribaltare l'impasto sul piano di lavoro infarinato e fare delle pieghe a libro, coprire poi l'impasto con una ciotola capovolta e lasciar riposare per 30 minuti.

Ribaltare l'impasto sul piano leggermente infarinato e fare la preforma: stendere delicatamente l'impasto senza sgonfiarlo allargandolo leggermente con le dita e fare delle pieghe a fazzoletto (allargare l'impasto delicatamente e formare un quadrato, riportare gli angoli verso il centro dell'impasto. Si formano ulteriori quattro angoli che andranno riportati a loro volta al centro), rigirare l'impasto sotto sopra e pirlarlo.


Adagiare il pane su un canovaccio ben infarinato con semola o con farina bianca, con la chiusura verso l'alto e metterlo poi in un cestino o in una ciotola richiudendo il canovaccio e sigillandolo bene in un sacchetto per alimenti.


Rimettere il pane nel frigorifero, accendere il forno a 250º, mettere all'interno la pentola per la cottura del pane con il suo coperchio e lasciare che il forno arrivi a temperatura.


Ribaltare con molta delicatezza il pane su un foglio di carta forno dopo aver passato sulla sua superficie della farina.

Fare i tagli, togliere la pentola dal forno, adagiarvi il pane con la carta forno, coprire con il suo coperchio e cuocere per 20 minuti.

Abbassare a 220º e continuare la cottura per altri 20 minuti togliendo il coperchio.

Abbassare a 180º, togliere il pane dalla pentola e adagiarlo sulla griglia del forno, nella parte centrale e cuocere per altri 15 minuti.

Abbassare a 150º e cuocere ancora per 10 minuti con sportello del forno socchiuso.

Sfornare il pane, e lasciarlo raffreddare completamente prima di tagliarlo, possibilmente appoggiato in verticale a una parete.




Lascio inoltre il link della mia pagina Facebook "Non di solo pane" per mettere un Like ed essere aggiornati con le mie nuove ricette.

https://www.facebook.com/Non-di-solo-pane-696592540476503

TORTA MIRTILLI E FRAGOLE

Una torta da dispensa, soffice, morbida, molto profumata, senza uova ne burro, ricca di fresche fragole e mirtilli, perfetta da gustare a colazione accompagnata da succhi di frutta, da un bicchiere di latte, ma è perfetta anche da servire a merenda o dopocena.



Ingredienti

380 g farina bianca 
60 g olio di semi di girasole
100 g zucchero + 1 cucchiaio per macerare la frutta
16 g lievito per dolci
130 g yogurt alla fragola
150 g spremuta di arancia
50 g limoncello
250 g fragole fresche
100 g mirtilli freschi
1 banana

Ricetta facile
Tempo di preparazione: 15 minuti + tempo di riposo per la macerazione della frutta
Tempo di cottura: 70 minuti


Esecuzione

Pulire la frutta, tagliare a pezzetti le fragole, metterle in una ciotola con i mirtilli, due cucchiai di zucchero, il succo d'arancia e il limoncello, mescolare e coprire lasciando riposare in frigorifero per un giorno.

In una ciotola setacciare la farina, aggiungere lo zucchero, il lievito, mescolare per amalgamare gli ingredienti.

In una ciotola a parte mettere la banana schiacciata con una forchetta e ridotta in purea, l'olio, il latte, il succo ottenuto dalla frutta macerata e mescolare tutti gli ingredienti.

Unire gli ingredienti secchi con quelli liquidi e mescolare bene, unire infine la frutta macerata,
mescolare bene e trasferire il composto in una tortiera rotonda di 22 cm di diametro imburrata e infarinata.

Infornare a 180º per 70 minuti. 

Togliere dal forno e lasciar raffreddare la torta nello stampo.

Spolverare con zucchero a velo.




Lascio inoltre il link della mia pagina Facebook "Non di solo pane" per mettere un Like ed essere aggiornati con le mie nuove ricette.

https://www.facebook.com/Non-di-solo-pane-696592540476503 

MAGLIONE JACQUARD






Maglione in pura lana, modello a lavorazione Jacquard, girocollo, lavorato a ferri, con motivi davanti, dietro e maniche.


Lascio inoltre il link della mia pagina Facebook "Creazioni e Collezioni" per mettere un Like ed essere aggiornati con le mie nuove creazioni.