xmlns:og='http://ogp.me/ns#' Non di solo pane...: February 2017

Tuesday, February 28, 2017

VASSOIO CON PAESAGGIO


Vassoio in porcellana dipinto a mano con paesaggio, tecnica olio molle, profilato in oro zecchino steso a mano, terzo fuoco, cottura forno a muffola.

Monday, February 27, 2017

TRECCINE INTEGRALI CON ZAATAR

Croccanti e friabili grissini a forma di treccine preparati con farina integrale, lievito madre e Zaatar.



Ingredienti 

180  g farina integrale
  50  g lievito madre liquido 
  60 g  acqua a temperatura ambiente 
  10 ml olio d'oliva
    5  g sale
  10  g Zaatar

Per chi utilizza pasta madre solida:

70 g lievito, 160 g farina totale, resto degli ingredienti invariato.

Per chi utilizza lievito di birra:
fresco: 3 g lievito
secco : 1 g lievito
Il resto degli ingredienti resta invariato.
Per il lievito di birra, mescolare in una ciotolina il lievito con 50 g di farina e 50 g di acqua, mescolare bene fino ad ottenere una sorta di cremina, coprire con pellicola trasparente, praticare un piccolo foro e lasciare riposare per un'oretta. Il poolish sara' pronto quando in superficie si formeranno tante piccole bollicine e al centro si formera' un piccolo cedimento.
Quando il poolish sara' pronto si potra' procedere come da ricetta.

Esecuzione

In una ciotola sciogliere il lievito con l'acqua fino ad ottenere una fitta schiuma in superfice, aggiungere la farina setacciata, l'olio, il sale, lo zaatar e impastare a mano fino ad ottenere un panetto morbido ed elastico.

Coprire l'impasto in ciotola con pellicola trasparente e lasciarlo riposare mezz'ora.

Infarinare leggermente il piano di lavoro e stendere l'impasto con il mattarello in una sfoglia sottile.

Ritagliare delle strisce di un centimetro di larghezza e di circa trenta di lunghezza.

Mettere tre strisce una vicino all'altra e formare delle lunghe treccine da adagiare sulla placca del forno ricoperta di carta forno.

Spennellare le treccine con olio d'oliva misto a zaatar e infornare a 180º per venti minuti, rigirandoli a meta' cottura.

Spegnere il forno e lasciar raffreddare le treccine al suo interno.


MODELLO SPOSA DI FEBBRAIO '17








Abito da sposa di febbraio:

Abito in pura seta spiegazzata avorio, corpino con motivo a pieghe sul davanti, girocollo, manica lunga, allacciato dietro con bottoncini automatici, collo e polsi ricamati con corolle di madreperla e corallini avorio, gonna a ruota intera con strascico, foderata in seta in tinta.

Top in jersey di cotone elasticizzato avorio.

Velo con strascico e veletta in tulle avorio.

Orecchini in perle bianche.

Bouquet con rosa in seta e calla in pasta di zucchero.


Sunday, February 26, 2017

CAMEL IN OMAN









Allevamento di dromedari nel deserto dell'Oman

BARATTOLI DA CUCINA





Barattoli da cucina in porcellana con tappo di sughero dipinti a mano, tecnica tradizionale, terzo fuoco, cottura forno a muffola.

RISOTTO ALLA MILANESE

La ricetta del risotto alla milanese, il riso del colore del sole dove lo zafferano esalta a pieno le sue qualita' aromatiche.


Ingredienti per 4 persone.

500  g riso Vialone nano o Carnaroli
1 cipolla tritata finemente
  60  g burro
  50  g grana grattugiato
  20  g midollo di manzo
1 bustina di zafferano
1 litro di buon brodo di carne

Esecuzione

In una casseruola soffriggere la cipolla con 30 g di burro e il midollo, cuocere a fiamma bassa finche' la cipolla non avra' preso un colore dorato.

Aggiungere il riso e rimescolarlo bene perche' possa assorbire il condimento.

Alzare la fiamma e iniziare a versare sul riso il brodo bollente a mestoli, continuando a mescolare regolarmente con un cucchiaio di legno.

Mano a mano che il brodo evapora e viene assorbito, continuare a cuocere sempre a fuoco forte aggiungendo altro brodo e mescolare fino a cottura ultimata, facendo attenzione che il riso resti al dente.

A fine cottura aggiungere lo zafferano sciolto in un paio di cucchiai di brodo, mescolare bene fino a che il risotto diventera' di un bel giallo acceso.

Aggiungere il restante burro e il grana e lasciar mantecare per qualche minuto.

Il risotto dovra' risultare all'onda, piuttosto liquido, con i chicchi divisi ma legati fra loro da un insieme cremoso.




Per i vegetariani si omette il midollo e si sfuma il riso con mezzo bicchiere di vino bianco secco. 

Friday, February 24, 2017

GRISSINI DI LENTICCHIE ROSSE

Avete mai provato a preparare dei grissini con la farina di lenticchie rosse? 
Buoni, ricchi di gusto questi grissini racchiudono in se' ferro, proteine, fibre vegetali e potassio e con poche mosse sono pronti da sgranocchiare.


Ingredienti
350  g  farina di lenticchie rosse
  30  g  olio d'oliva
100 ml  acqua molto fredda

    5  g sale



Esecuzione


Per la farina di lenticchie mettere in un mixer le lenticchie rosse decorticate e ridurle in farina.


Mettere la farina di lenticchie in una ciotola, aggiungere l'olio, il sale e impastare con le mani.


Aggiungere l'acqua, poco per volta e lavorare l'impasto fino ad ottenere un panetto compatto che andra' sigillato in pellicola da cucina e lasciato riposare in frigorifero per mezz'ora.


Formare dei rotolini lunghi circa 30 cm  e ridurli a un centimetro di diametro.


Adagiare i grissini sulla placca del forno ricoperta di carta forno, spennellarli con  poco olio d'oliva e cuocerli a 180º per circa 30 minuti, spegnere il forno e lasciarli raffreddare al suo interno.



Ricetta inserita nella sezione Top Lievitati nel gruppo Chef & Maitre



Ricetta inserita nella rubrica 00 Food nel gruppo Food & Knife



Ricetta inserita nella vetrina del gruppo Cucina & Dolceria

ZUPPIERA CON FRUTTA



Zuppiera, fronte e retro,  in ceramica dipinta con fondo tamponato giallo paglierino, medaglioni con frutta dipinti a mano, coperchio con frutta dipinta a mano.
Tecnica tradizionale, terzo fuoco, cottura forno a muffola.

MODELLO MARIA








Cappottino in pura lana mohair, nei toni lilla, lavorato a ferri a punto legaccio, chiuso con un bottoncino automatico al collo, girocollo, manica lunga, con cinturina.

Golfino in pura lana merino lilla, lavorato a ferri a punto grana di riso, incrociato davanti, manica a tre quarti, bordato a uncinetto a punto basso, allacciato con bottoncini automatici.

Gonna a tubino in pura lana merino lilla, lavorata a ferri a maglia rasata con bordo sul fondo a punto grana di riso.

Borsa a tracolla in velluto liscio grigio perla.

Sciarpa in pura lana merino lavorata a ferri a punto grana di riso.

Orecchini ad anello argentati.

Collane con perline argento e lilla.

Bracciale in perle di vetro rosa chiaro.

Calze in tulle color carne, bordate di raso giallo oro.

Wednesday, February 22, 2017

CIAMBELLONE CIOPPY

Questa mattina ho fatto una splendida colazione insieme alle amiche Maddalena e Annalisa con la loro splendida ricetta della Ciambella Cioppy.

Ingredienti 

 200  g farina bianca
100   g fecola di patate
300  g ricotta
300  g zucchero
200  g burro fuso
3 uova
  16   g lievito per dolci
scorza grattugiata di un limone
1 pizzico di sale
  30  g uvetta
  30  g cranberries disidratati

zucchero a velo q.b.



per un tocco in piu' decorare con  panna montata e ribes freschi.




Esecuzione

Montare le uova con lo zucchero fino ad ottenere una crema molto soffice e spumosa, aggiungere la ricotta mescolando dall'alto in basso, successivamente il burro fuso a filo continuando a mescolare con delicatezza, la farina setacciata insieme al lievito, continuando a mescolare con delicatezza e con movimenti dall'alto verso il basso per non smontare l'impasto morbido

Unire il pizzico di sale, uvetta e cranberries, mescolare per amalgamarli al composto e mettere in uno stampo per ciambellone dopo averlo imburrato e infarinato leggermente.




Cuocere per 40 minuti a 170º, facendo la prova dello stuzzicadenti per determinare la fine cottura.



Lasciare raffreddare su gratella, spolverare con abbondante zucchero a velo e guarnire con panna montata e ribes freschi.






Ricetta inserita nella Vetrina "angolo dei lievitati" nel gruppo Food & Passion

FRITTELLE DI NONNA MARIA

Un'ottima ricettina per queste golose frittelle che mi preparava spesso la nonna, ottima anche per chi non fa uso di lievito madre.
Una soffice pastella arricchita con mele, uvetta e cannella.




Ingredienti

500  g farina bianca
120  g zucchero
100 g latte
100 g uva passa
2 uova intere
scorza grattugiata di un limone
2 mele renette o golden grattugiate
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di cannella in polvere
2 cucchiai di rum

Olio per friggere
Zucchero a velo q.b.

Esecuzione

Mettere a macerare l’uvetta in una scodella con acqua e rum.

Scaldare, senza farlo bollire, il latte con la buccia grattugiata del limone.

In una ciotola montare le uova con lo zucchero, aggiungere la farina setacciata con il lievito, a cucchiaiate, il pizzico di sale e il latte aromatizzato e amalgamare bene tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno.

Aggiungere l'uvetta strizzata e asciugata in un panno, le mele e la cannella.

Mescolare di nuovo e quando tutti gli ingredienti saranno bene amalgamati coprire la pastella con pellicola trasparente e lasciarla riposare in frigorifero per mezz'ora.

Scaldare l'olio, mettere l'impasto su un cucchiaio e tuffarlo nell'olio caldo, ripetere l'operazione fino a che l'impasto sara' terminato.

Lasciare nell'olio le frittelle fino a doratura.

A cottura ultimata adagiare le frittelle su carta assorbente, e infine in un piatto da portata spolverando con abbondante zucchero a velo.


Buonissime calde, buone tiepide e anche fredde....se riuscite a farle raffreddare del tutto! 

Tuesday, February 21, 2017

PIATTO CON PANNOCCHIE


Piatto in porcellana con pannocchie, dipinto a mano, tecnica tradizionale, terzo fuoco, cottura forno a muffola.

Monday, February 20, 2017

MODELLO CARNEVALE DI RIO









Abito da sera composto da top in pura seta fantasia, profilato con corallini marroni cuciti a mano, allacciato dietro con bottoncini automatici.

Gonna lunga in pura seta fantasia, arricciata in vita, allacciata dietro con bottoncino automatico, bordata con volants in pizzo chantilly marrone, lavorato a ferri.

Stola in pura seta fantasia.

Sottogonna in tulle rigido bianco, elastico in tinta in vita.

Fusciacca in raso di seta marrone, allacciata dietro con gancetti metallici.

Collarino in velluto di seta marrone, allacciato con bottoncino automatico.

Orecchini pendenti in oro, con anellino e sfera smerigliata