xmlns:og='http://ogp.me/ns#' Non di solo pane...: CASONSEI DE LA BERGAMASCA

Friday, March 3, 2017

CASONSEI DE LA BERGAMASCA

Nella mia citta' nativa, la bella Bergamo, non esiste ristorante, taverna, trattoria o agriturismo che non abbia nel menu' dei primi piatti questa tradizionale ricetta, Casoncelli alla Bergamasca.                           Per chi non li conosce sono un semplice piatto di ravioli, ma per gli abitanti di Bergamo sono molto di piu'.                                              

Si tratta di un involucro di sfoglia all'uovo non troppo sottile stesa a mano con un ripieno veramente ricco di sapori che vanno dal salato, dato dalla pasta di salame mescolata all'arrosto di macinato sottile, grana padano, prezzemolo e aglio tritati fino al dolce, ottenuto da una buona dose di amaretti, uvetta sultanina e pera spadona. Per finire e dare un tocco speciale, ecco la  presenza della noce moscata e pepe nero in giusta quantita'.Arriva poi il momento della chiusura del Casoncello dato dalla forma originale a "ali d'uccello", creata apposta per non lasciare che i sapori si perdano durante la cottura. Per finire e per esaltarne i sapori i casoncelli verranno conditi con burro nel quale si sara' fatto rosolare un pezzo di pancetta ridotta a cubetti, ben profumati con erba salvia e abbondante grana grattugiato.










Ingredienti per 6 persone

Per la sfoglia 
Gr. 400 di farina bianca
Gr. 100 semola di grano duro
2 uova.
acqua q.b.

Per il ripieno
Gr. 120 pane grattugiato
Gr. 150 macinato per salame
Gr. 100 carne bovina arrostita
Gr.   70 grana grattugiato
Gr. 100 pera spadona tagliata a cubetti
Gr.   10 amaretti sbriiolati
Gr.   20 uva sultanina tritata grossolanamente
uno spicchio d'aglio tritato
un ciuffo di prezzemolo tritato
una grattugiata di noce moscata
sale e pepe nero q.b.

Per il condimento
Gr.   80 burro
Gr. 100 pancetta tagliata a cubetti
Gr. 100 grana grattugiato
tre foglie di salvia tritata



Mescolare le due farine, unire le uova leggermente sbattute in precedenza con una forchetta, un pizzico di sale e impastare aggiungendo acqua quanto basta ad ottenere un composto omogeneo, asciutto, elastico e non appiccicoso che andra' coperto con pellicola trasparente e lasciato a riposo per un'ora in frigorifero.


Nel frattempo preparare il ripieno facendo rosolare con una noce di burro il macinato per salame, unire poi la carne arrostita, aglio e prezzemolo e lasciare insaporire per un paio di minuti.

Versare in una terrina, unirvi il grana, il pane grattugiato, uova, amaretti, uvetta, noce moscata, una macinata di pepe, un pizzico di sale, la pera tagliata a cubetti piccoli e amalgamare molto bene tutti gli ingredienti.

Stendere la sfoglia con un mattarello,  alta mezzo centimetro,  ritagliare dei dischi di circa sei centimetri di diametro, aggiungere un cucchiaino di ripieno e richiuderli a mezzaluna sigillando bene i bordi e stando attenti di far uscire tutta l'aria, dandogli la forma originale ripiegando leggermente il bordo e infossando un poco il centro dando la caratteristica forma ad ali d'uccello.



Cuocere i casoncelli in abbondante acqua salata in leggero bollore per circa dieci minuti.



Dopo averli scolati con una schiumarola condirli con burro fuso nel quale avremo fatto rosolare pancetta e salvia e spolverare con il grana grattugiato.

Servire subito

2 comments:

  1. meravigliosi!!!complimenti. Sicuramente provero' a realizzarli. un caro saluto , Peppe.

    ReplyDelete
    Replies
    1. grazie peppe, si, sono fantastici. ricambio il saluto

      Delete