xmlns:og='http://ogp.me/ns#' Non di solo pane...: BURRITO

Tuesday, January 10, 2017

BURRITO

E' un piatto della cucina tex-mex, formato da una tortilla di farina farcita con carne di pollo o di manzo e verdure, oppure solo con verdure nella versione vegetariana light.
Un piatto del quale potreste innamorarvi al primo morso. 


Ricetta per sei grandi burritos

Per l'impasto della tortilla
Gr. 50 lievito madre liquido esubero
Gr.450 farina integrale
Ml. 30 olio d'oliva
Ml.200 acqua 
Gr.   10 sale
Olio d'oliva per la sfogliatura
Con pasta madre solida Gr. 30, resto degli ingredienti invariato
Si puo' procedere con la ricetta eliminando il lievito e aggiungendo mezzo cucchiaino di bicarbonato.

Per la farcitura
Gr. 200 peperoni
Gr. 200 pomodori
1 spicchio d'aglio
1 cipolla bianca
1 pezzettino di peperoncino verde piccante
Gr. 100 fontina
Gr. 100 olive nere denocciolate
1 rametto di coriandolo
mezzo cucchiaino di cumino 
Gr. 250 di manzo macinato 




Per prima cosa prepariamo il ripieno tagliando  le verdure e il formaggio a cubetti.

In una casseruola mettere un filo d'olio, l'aglio schiacciato, aggiungere la cipolla e lasciarla imbiondire. 

Aggiungere i peperoni e lasciarli ammorbidire per qualche minuto, aggiungere i pomodori e lasciare cuocere un paio di minuti. 

Spegnere il fuoco, aggiungere il peperoncino, il coriandolo tritato e il cumino.

Mescolare bene per amalgamare bene i sapori.

Togliere le verdure dalla casseruola, tenerle in forno acceso per non farle raffreddare, e aggiungere sempre nella stessa casseruola il manzo macinato che andra fatto saltare per qualche minuto, condito con sale e pepe.

Aggiungere il manzo alle verdure e tenere in forno leggermente caldo.

Prepariamo l'impasto della tortilla mettendo nella planetaria il lievito con l'acqua mescolando energicamente con delle fruste o con una forchetta creando della schiuma in superficie.

Aggiungere tre quarti della farina, impastare con la foglia a media velocita', aggiungere il sale alla farina rimanente, mescolare e aggiungerla poi al resto dell'impasto.

Quando la farina sara' completamente assorbita aggiungere l'olio a filo e impastare sempre con la foglia, fino ad ottenre un impasto molto morbido, completamente liscio ed elastico.

Lasciare riposare l'impasto nella ciotola per un quarto d'ora, coperto con pellicola.

Ribaltare l'impasto sul piano di lavoro, dividerlo in pezzature da gr. 80, pirlare ogni pallina per bene e lasciarle riposare mezz'ora coperte con un canovaccio.

Stendere poi ogni pallina molto sottile, di forma rotonda, passare la superficie con olio d'oliva, arrotolare l'impasto su se' stesso formando un piccolo cilindro, arrotolare il cilindro su se' stesso creando una sorta di chiocciolina. 



Lasciare riposare per dieci minuti le chioccioline e stenderle poi molto sottili dando una forma bella rotonda.

Stendere le tortilla in una pendola antiaderente molto calda e lasciare cuocere per un  minuto per parte, girandole frequentemente stando attenti a non farle cuocere troppo perche' non devono diventare croccanti altrimenti si spaccheranno nell'arrotolarle.

Stendere ogni tortilla sul piano di lavoro, aggiungere un po' di fontina tagliata a fettine molto sottili, o grattugiata, aggiungere del ripieno di verdure e carne e arrotolare la tortilla a cilindro, richiudendo le estremita' verso l'interno cosi da non fare uscire la farcitura.

Servire subito.

Il ripieno puo' essere reso vegetariano eliminando il manzo e aggiungendo degli zucchini e melanzane sempre tagliate a cubetti.
E' possibile sostituire il manzo al pollo.



Burritos e' un nome che ha origine durante la Rivoluzione Messicana quando un venditore di cibo, Juan Mendez, per conservare il cibo al caldo comincio' ad avvolgerlo in una grande tortilla. Quest'idea fu un successo al punto che Mendez compro' un "burro", cioe' un asino, per andare oltre i confini del Messico per vendere la sua invenzione.


(Ricetta inserita nella sezione Top Tradizione nel gruppo Chef & Maitre)


No comments:

Post a Comment